Sì, la fine dell’anno si avvicina, e dopo quanto abbiamo vissuto a livello globale questa è già una buona notizia. C’è voglia di voltare definitivamente pagina, e non c’è momento migliore dell’inizio di un nuovo anno per tornare a pensare positivo. Ma soprattutto per concedersi una nuova serenità, sinonimo di ripartenza e speranza ritrovata. E tutto questo in due parole, anzi in un colore, si dice Tranquil Dawn.

Secondo gli specialisti del Global Aestethic Center di Akzonobel questo infatti è il colore del decennio inaugurato con il 2020. Una tonalità di verde leggero e rilassante, con lievi riflessi di grigio e blu, ispirata al fugace cielo appena sorpreso dall’alba mattutina. Una tinta versatile e adatta a tutti gli ambienti di casa, capace di grande personalità pur proponendo un mood garbato e che non stanca mai. E in un mondo sempre più frenetico e virtuale, Tranquil Dawn è la risposta alla domanda da cui è partita la ricerca del team: che cosa ci rende oggi esseri umani?

Il nostro abbinamento: parquet Genesi

L’abbinamento perfetto però è ancora una volta uno solo: quello con il parquet. La serenità infatti è un gioco di vibrazioni sensoriali, che risuonano dalle superfici all’arredo, e dall’arredo al pavimento come un’unica esperienza di calma e rilassatezza. E non c’è niente di più riposante della naturalità del legno per rendere ancora più intenso e duraturo questo momento di pieno benessere interiore.

La nostra scelta non può che cadere allora su Genesi, il parquet Corà con una lavorazione che esalta l’effetto visivo e tattile del legno di primo taglio, quello più vivo.

Un’alternativa? Tutte le proposte della linea Corà Evo Garant, trattate con vernici completamente naturali e sicure. Per uno spazio dove la tranquillità non è più solo questione di colore, ma anche di luce e profumo di un nuovo modo di sentirsi a casa.

Si accosta bene a tutti i colori

Il Tranquil Dawn è un colore che sta bene in qualsiasi ambiente che vuole trasmettere serenità, lo abbiamo detto. Ecco perché non ha limiti nel vestire qualunque spazio casa. Nei living più moderni si abbina perfettamente agli effetti visivi dei materiali metallici, giocando di contrasto come richiamo alla naturalità, o per assonanza con complementi d’arredo in tinta legno.

Negli spazi classici rivisitati spezza la ripetitività del tono su tono, ma senza azzardi. In cucina, in bagno o nella camera da letto può essere il colore protagonista, per mobilio o componenti che vogliono accendere superfici giocando sul contrasto, o viceversa può fare da sfondo calmante smorzando elementi dai colori più ricchi e saturi.

La sua dote più interessante? Se la cava più che bene in moltissime palette completamente differenti tra loro, abbinandosi in pratica a qualsiasi mood cromatico tu desideri per la tua casa. Illumina di energia le tinte speziate più cariche, dall’ocra al salvia, dal cipria al blu balena. Porta benessere e positività con le tinte sabbia e pastello, accostandosi magicamente al legno. Mantiene la calma negli ambienti minimalisti con toni che virano dal polvere al ghiaccio. Ma non manca di dire la sua nemmeno con i toni più giocosi e vivaci, dal rosa caramella al giallo canarino, per arrivare addirittura al nero intenso, che proprio grazie al Tranquil Dawn acquistano senso insieme.